fbpx

CERCA – Scheda tecnica

 

SCOPO
Cercare un valore in un intervallo di una colonna
SINTASSI
CERCA(valore; vettore; [risultato])
ARGOMENTI DELLA FUNZIONE
  • valore – Il valore da cercare
  • vettore – La riga, o la colonna dove cercare
  • risultato – [opzionale] La riga, o la colonna dei risultati
NOTE DI UTILIZZO

Nota: questa pagina descrive la forma vettoriale della funzione CERCA. In questo caso, un vettore si riferisce a un intervallo di una colonna o di una riga.

Utilizzare la funzione CERCA per cercare un valore in un intervallo di una colonna o di una riga, e recuperare un valore dalla stessa posizione in un altro intervallo di una colonna o di una riga. La funzione CERCA ha due forme, vettoriale e matriciale. Questo articolo descrive la sola forma vettoriale.

CERCA è molto utile nel risolvere alcuni tipi di problemi (ad es. trovare il valore dell’ultima cella non vuota in una riga o colonna). CERCA presume che i valori in vettore siano ordinati in ordine crescente. Quando non riesce a trovare una corrispondenza, restituirà il valore immediatamente inferiore.

  • CERCA presuppone che vettore sia ordinato in ordine crescente
  • Quando valore non può essere trovato, CERCA restituirà il valore immediatamente inferiore
  • Quando valore è maggiore di tutti i valori in vettore, CERCA restituirà l’ultimo valore
  • Quando valore è minore di tutti i valori in vettore, CERCA restituirà #N/D
  • risultato deve avere le stesse dimensioni di vettore
  • CERCA non distingue tra maiuscole e minuscole
SCHERMATE ESEMPLIFICATIVE

 

ERRORI
  • #N/D – Questo errore indica che la funzione CERCA non è riuscita a trovare la corrispondenza più vicina all’argomento valore fornito. Questo può verificarsi se:
    • il valore più piccolo di vettore (o prima colonna / riga della matrice) è superiore a valore;
    • vettore (o prima colonna / riga della matrice) non è in ordine crescente.
  • #RIF! – Si verifica se la formula sta tentando di fare riferimento a celle che non esistono. Ciò può essere originato da una delle seguenti cause:
    • le celle sono state cancellate dopo aver inserito la funzione di ricerca;
    • i riferimenti relativi nella funzione CERCA, diventano non validi quando la funzione viene copiata in altre celle.
PROBLEMI COMUNI

PROBLEMA FREQUENTE

La funzione CERCA di Excel restituisce il valore errato.

Possibile causa n. 1

Questo problema può sorgere se i dati in vettore o nella prima riga o colonna della matrice fornita, non sono ordinati (in ordine alfabetico o in ordine numerico crescente).

Soluzione n. 1

Provate a ordinare i dati di vettore (per la forma vettoriale della funzione) oppure, se si utilizza la forma matriciale della funzione, della prima riga o colonna della matrice fornita. Se i dati sono organizzati in colonne anziché in righe, l’ordine può essere fatto utilizzando l’opzione Ordina nella scheda Dati della barra multifunzione di Excel.

Se la funzione CERCA di Excel restituisce comunque il risultato sbagliato, controllate che l’intervallo di ricerca fornito contenga solo i dati che volete cercare (ad esempio, se avete utilizzato le intere colonne A-C come matrice fornita, modificatela omettendo eventuali titoli e altri dati che potrebbero essere più in basso nel foglio di calcolo).

Possibile causa n. 2

Possono esserci spazi invisibili all’inizio o alla fine sia di valore, che nelle celle di vettore o matrice. Questi spazi fanno sì che valore e la cella “corrispondente” in vettore o matrice abbiano un contenuto leggermente diverso.

Soluzione n. 2

Fate clic nelle celle che si ritiene dovrebbero corrispondere e verificatene il contenuto. Se ci sono ulteriori spazi (o altri caratteri invisibili) in uno o entrambi gli elenchi, rimuoveteli. Questo può essere fatto manualmente o, se volete rimuovere i caratteri da un’intera colonna, potete farlo utilizzando la funzione ANNULLA.SPAZI come segue:

  • Create una nuova colonna accanto a quella contenente gli spazi aggiuntivi
  • Utilizzate la funzione ANNULLA.SPAZI nella nuova colonna, per sbarazzarvi degli spazi aggiuntivi (ad esempio, se i dati originali sono nella cella A1, la funzione =ANNULLA.SPAZI(A1) rimuove gli spazi iniziali o finali da quella cella)
  • Copiate la funzione ANNULLA.SPAZI lungo l’intera colonna
  • Copiate il contenuto della nuova colonna e incollate i soli valori nella colonna originale, utilizzando Incolla -> Incolla speciale -> Valori
  • Eliminate la colonna che contiene la funzione ANNULLA.SPAZI.

Possibile causa n. 3

Le celle che vengono comparate possono avere diversi tipi di dati. Ad esempio, la cella contenente valore può essere memorizzata da Excel come un numero, mentre i valori in vettore o matrice possono essere memorizzati come testo (anche se sembra essere un numero).

Soluzione n. 3

Forzare le due serie di dati ad essere dello stesso tipo. Ad esempio, se volete che entrambe le serie di valori siano memorizzate come valori numerici, convertite entrambi i set di dati in numeri, utilizzando lo strumento di Excel “Testo in colonne”:

  • Utilizzate il mouse per selezionare le celle che volete convertire in numeri (ciò non deve includere più di una colonna alla volta);
  • Dalla scheda Dati della barra multifunzione di Excel, selezionate l’opzione “Testo in colonne“;
  • Assicuratevi che l’opzione “Delimitato” sia selezionata e cliccare su Avanti;
  • Assicuratevi che tutte le opzioni del delimitatore siano deselezionate e quindi fate nuovamente clic su Avanti;
  • Ora vi dovrebbe essere offerta una selezione di formati di dati per la colonna. Selezionate Generale e fate clic sul pulsante Fine.

Si noti che avreste potuto scegliere di convertire il contenuto delle celle in testo, semplicemente selezionando il formato colonna Testo nello strumento Testo in colonne.

Una volta che avete fatto sì che i dati siano del tipo corretto, controllate di nuovo che siano ordinati correttamente. Questo è importante perché Excel utilizza diverse regole di ordinamento per le stringhe di testo composte da numeri, rispetto a quelle utilizzate per i valori numerici.

Possibile causa n. 4

Potreste non volere che la funzione restituisca il valore più vicino. Potreste volere che la funzione restituisca un risultato solo se viene trovata una corrispondenza esatta. In questo caso, la funzione CERCA di Excel non è la funzione corretta da utilizzare.

Soluzione n. 4

Provate ad utilizzare al suo posto la funzione CERCA.VERT o la funzione CERCA.ORIZZ.

LINK ALLA GUIDA IN LINEA DI OFFICE