fbpx

#Excel – Come testare se un anno è bisestile [Quick Tip]

Se volete verificare se l’anno di una certa data è un anno bisestile, è possibile utilizzare una formula che utilizzi le funzioni MESE, ANNO e DATA.

Testare se un anno è bisestile

Nell’esempio illustrato, la formula nella cella C3 è:

=MESE(DATA(ANNO(B3);2;29))=2

Come funziona la formula

Il nucleo di questa formula è la funzione DATA, che presenta la seguente sintassi:

DATA(anno; mese; giorno)

La funzione DATA aggiusta automaticamente i valori di mese e anno che sono fuori dai limiti. Nella formula, anno passa nella funzione DATA invariato, con mese impostato a 2 (febbraio) e giorno impostato a 29. Negli anni bisestili, febbraio ha 29 giorni, così la funzione DATA restituirà semplicemente la data del 29 febbraio dell’anno.

Negli anni non bisestili tuttavia, DATA restituirà la data 1 marzo dell ‘anno, perché non c’è un 29° giorno di febbraio e DATA sposta semplicemente la data in avanti nel mese successivo.

Infine, MESE estrae semplicemente il mese dal risultato fornito da DATA, che viene confrontato con 2 utilizzando il segno di uguale.

Se MESE è 2, la formula restituisce VERO. Altrimenti, se il mese è 3, la formula restituisce FALSO.

Una soluzione più letterale

Se la formula di cui sopra vi sembrasse troppo “furba” e desideraste una soluzione più letterale, è possibile verificare se un anno contiene 366 giorni con questa formula:

=DATA(ANNO(data)+1;1;1)-DATA(ANNO(data);1;1)

Dove per data si intende una data valida per Excel oppure un riferimento ad una cella contenente una data da testare.

Questa formula genera due date, quindi sottrae il 1° gennaio dell’anno da testare dal 1° gennaio dell’anno successivo. Se il risultato è 366 l’anno è bisestile.

 

LE SCHEDE TECNICHE DELLE FUNZIONI UTILIZZATE
  • Posts not found

Aspetta! Potrebbe interessarti anche: